Guida alla canalizzazione degli annunci di Facebook

Facebook Ads Funnel è una delle strategie di marketing più potenti ed evergreen che ti aiuterà a generare nuovi contatti, aumentare il ROI e far crescere il tuo business.

Non c’è dubbio che gli annunci di Facebook siano una forza motrice quando si tratta di generare sia contatti che vendite. Tuttavia, le possibilità che qualcuno acquisti il prodotto o il servizio offerto la prima volta che visualizzano il tuo annuncio (o interagiscono con il tuo marchio) sono piuttosto scarse.

Per far sì che le persone si convertano effettivamente alla tua offerta principale, hai bisogno di più punti di contatto, hai bisogno di un Funnel per spostare i potenziali clienti da uno step all’altro.

Che cos’è la canalizzazione degli annunci di Facebook

La canalizzazione degli annunci di Facebook è una sequenza di campagne pubblicitarie progettata per accompagnare gli utenti lungo il percorso dell’acquirente, da completi estranei fino a clienti paganti.

Tecnicamente parlando, la canalizzazione degli annunci di Facebook è composta da più campagne con più annunci che includono proposte di valore diverso, consegnate agli utenti giusti nel momento più opportuno.

Guida alla canalizzazione degli annunci Facebook

La canalizzazione degli annunci di Facebook è composta da tre fasi principali:

  • Consapevolezza – Top of the Funnel (TOFU)
  • Considerazione – Middle of the Funnel (MOFU)
  • Conversione / Decisione : Bottom of the funnel (BOFU)

Fase 1: TOFU – Trasforma gli estranei in prospects 

Nella parte superiore del Funnel (TOFU) o nella fase di sensibilizzazione, l’obiettivo dell’annuncio di Facebook è attirare un nuovo pubblico.

Questo nuovo pubblico a meno che tu non sia un marchio familiare come Nike, IKEA o Coca Cola, sarà completamente estraneo alla tua attività. Ecco perché lo  chiamiamo “pubblico freddo” non ti conosce, non si fida di te e non è ancora interessato.

Se vuoi “riscaldare” questo pubblico e convertire gli estranei in potenziali clienti, devi educarli sui vantaggi offerti dai tuoi prodotti o servizi.

Invece di avviare la canalizzazione con un obiettivo di conversione, inizia con un obiettivo di consapevolezza/notorietà, presenta al pubblico la tua proposta di valore, i prodotti e servizi che offri. Fallo evidenziando i loro interessi, i bisogni e i problemi che i tuoi prodotti o servizi possono risolvere e cerca di creare un senso di bisogno.

Focalizza i tuoi annunci sui vantaggi unici che offri e rendi questa fase istruttiva ed educativa.

Fase 2: MOFU – Trasforma i prospects in lead

Nella parte intermedia del Funnel (MOFU), il tuo obiettivo è quello di trasformare i potenziali clienti in lead raccogliendo le loro informazioni di contatto per un ulteriore coinvolgimento.

Usa il pubblico “caldo” della fase precedente e rendilo abbastanza interessato da voler provare il tuoi prodotti o servizi.

Idealmente, in questa fase i potenziali clienti dovrebbero atterrare sul tuo sito Web o sulla tua pagina di destinazione, essere esposti alla tua offerta principale e lasciare le loro informazioni di contatto.

Per questo la fase di Considerazione è un buon momento per essere più diretti e richiedere le informazioni di contatto degli utenti in cambio di qualcosa di valore, come un pdf scaricabile, un’offerta speciale, un campione gratuito o un webinar.

Fase 3: BOFU – Trasformare i lead in clienti

Nella parte inferiore del Funnel, l’obiettivo è trasformare i lead in clienti paganti. 

Finalmente è il momento di iniziare a vendere direttamente! 

Nelle fasi precedenti, hai introdotto il tuo marchio, hai suscitato interesse e ti sei guadagnato la fiducia con degli omaggi.

Ora assicurati di comunicare chiaramente la tua proposta di valore per stimolare i lead a desiderare i tuoi prodotti.

Se desideri che gli utenti che hanno raggiunto questa fase effettuino un acquisto in fretta, modifica la tua proposta di valore nei loro confronti e offrigli uno sconto limitato per creare un senso di urgenza.

L’obiettivo principale in questa fase di conversione è portare i lead ad effettuare un acquisto.

Questo è seguito dalla Post-Purchase (“fase post-acquisto”) in cui il tuo obiettivo è trasformare gli acquirenti esistenti in clienti fedeli e persino sostenitori del brand. 

Fase 4: Post-acquisto – Aumenta il tuo CLV

I tuoi migliori clienti sono quelli che hai già. Non trascurarli, alimentali con annunci Facebook post-acquisto.

Nella fase post-acquisto utilizza gli annunci di Facebook per incentivare due azioni principali:

  • Ripetere gli acquisti
  • Promuovere il passaparola

Trasformare gli acquirenti esistenti in clienti e promotori fedeli aumenterà il valore della vita del cliente (CLV) e genererà anche nuovi referral attraverso la promozione del passaparola.

Quando un cliente acquista ripetutamente, aumenta il CLV in relazione ai costi di acquisizione (CAC). Un miglior rapporto CLV / CAC significa che il cliente è più redditizio.

Formula del rapporto CLV / CAC

Guida alla canalizzazione degli annunci Facebook

Ma ancora di più, questi clienti possono toglierti un po ‘di lavoro e promuovere il tuo marchio sui loro social network.

Poiché i clienti esistenti hanno già acquistato da te, non è necessario “piegarsi all’indietro” per attirare la loro attenzione. Basta mostrare loro qualche apprezzamento e offrirgli un buon incentivo per un acquisto ripetuto.

Ciò aumenta il valore della durata del cliente (CLV, Customer Lifetime Value) e migliora radicalmente la redditività della pubblicità.

Gli Annunci di Facebook ti consentono di indirizzare gli utenti in ogni fase del percorso dell’acquirente:

Strangers (pubblico freddo) – Coloro che non sono a conoscenza del tuo brand e dei tuoi prodotti / servizi;

Prospects (pubblico caldo) – Coloro che sono a conoscenza di te e hanno mostrato qualche forma di interesse;

Leads (pubblico accattivante) – Utenti altamente interessati che hanno condiviso le loro informazioni di contatto e vogliono saperne di più oppure provare il tuo prodotto / servizio;

Loyal Promoters – Acquirenti dei tuoi prodotti / servizi;

Promotori leali: clienti entusiasti che amano i tuoi prodotti / servizi così tanto che acquistano da te regolarmente, oltre a condividere e promuovere il tuo marchio (gratuitamente).

Facebook è uno dei rari canali di marketing che ti consente di creare una canalizzazione completa in una sola piattaforma.

Puoi farlo spostando gli utenti da una fase della canalizzazione a quella successiva e mostrando loro annunci diversi in ogni step del percorso del cliente.

La canalizzazione degli annunci di Facebook aumenterà potenzialmente i tassi di conversione, aumenterà le vendite e persino genererà un risparmio economico relativo ai costi pubblicitari.

Senza la canalizzazione di Facebook, sprecheresti denaro per indirizzare i tuoi prodotti / servizi ad un pubblico freddo che probabilmente non si convertirà e non diventerà quindi un consumatore abituale.

Perché la maggior parte degli utenti non sono pronti per l’acquisto dopo un solo annuncio

La maggior parte degli utenti, non effettua una conversione alla tua offerta dopo aver visualizzato un solo annuncio, questo perché sono appena entrati in contatto con il tuo brand, non ti conoscono, non si fidano di te, non si interessano ancora al tuo marchio, ai tuoi prodotti o ai tuoi servizi.

Sebbene le vendite siano l’obiettivo finale, pochissimi compreranno il tuo prodotto/servizio la prima volta che vedranno il tuo annuncio. Le conversioni di alto valore si verificano in genere quando un utente interagisce con il tuo marchio su più punti di contatto.

Le persone su Facebook e Instagram non sono attivamente alla ricerca di prodotti da acquistare. Solitamente stanno socializzando con gli amici, leggendo le notizie o guardando video divertenti.

I tuoi annunci sono un’interruzione di tale esperienza. Ecco perché è necessario un annuncio che interrompa lo scroll in modo tale da attirare la massima attenzione degli utenti.

Tuttavia, se riesci ad attirare l’attenzione, non aspettarti che gli utenti acquistino immediatamente da te. Ricorda, non sanno ancora nulla né si fidano abbastanza di te al punto di spendere i loro soldi.

Per questo è necessario attrarre e “riscaldare” il pubblico freddo fino a convertirlo in clientela soddisfatta.

Il processo di creazione della canalizzazione include la scelta del giusto obiettivo della campagna di Facebook, il targeting del pubblico e l’utilizzo di un formato dell’annuncio e di un messaggio ottimali che risuonano costantemente in ogni fase della canalizzazione.

Come spostare gli utenti da una fase della canalizzazione alla successiva

Lo spostamento degli utenti all’interno di Facebook Ads funnel viene effettuato creando segmenti di pubblico personalizzati che includono ed escludono gli utenti in base alle azioni intraprese da loro stessi.

Ad esempio, quando crei il tuo pubblico personalizzato “conversione”, puoi scegliere di includere gli utenti che hanno visitato la pagina del tuo prodotto o la pagina di destinazione ed escludere quelli che hanno già effettuato una conversione.

Escludere gli utenti è estremamente importante per la tua canalizzazione di Facebook.

Senza la funzione “Escludi”, finirai per mostrare gli annunci di tutte le fasi precedenti della canalizzazione anche agli utenti che hanno raggiunto la fine del funnel. Questo sarebbe un problema e soprattutto uno spreco di denaro destinato alla pubblicità.

Ricorda di escludere dal pubblico personalizzato le persone che hanno già effettuato una conversione durante un’altra fase di canalizzazione.

Conclusione

La canalizzazione degli annunci di Facebook è una strategia di marketing estremamente potente. 

Con questa metodologia, puoi raggiungere nuovi clienti grazie ad annunci giusti al momento giusto ma anche aumentare le conversioni, generare più vendite e far crescere il business.

A seconda del modello di business e del mercato di riferimento, potrebbero essere necessari più touchpoint per ogni passaggio del funnel.

Potresti anche aver bisogno di più canalizzazioni per promuovere diversi prodotti, sconti, sedi, ecc.

Monitorare il modo in cui le persone si muovono attraverso le canalizzazioni può diventare complicato.

Per questo, se hai bisogno di un aiuto, contatta Wib per costruire la tua canalizzazione degli annunci di Facebook , possiamo aiutarti a migliorare la tua attività.

Related Posts