Google Marketing Live 2019: tutte le novità

Il futuro dell’advertising diventa protagonista al Google Marketing Live, l’evento unico del colosso di Mountain View dedicato agli inserzionisti sull’innovazione nell’advertising online, che quest’anno si è svolto tra il 14 e il 16 maggio a San Francisco. 

Oltre 5.000 partecipanti da tutto il mondo si sono recati nel “cuore” del Digital Marketing per seguire i keynote principali e scoprire tutte le ultime novità di Google

Solo 5 le agenzie italiane tra cui WiB. 

Tante le novità annunciate dalla società. Innanzitutto, una radicale rivisitazione di Shopping, con l’introduzione di una carrello universale per tutti i suoi servizi, inclusi Search, Shopping, Images e YouTube. In questa nuova versione del servizio, i consumatori possono scoprire e comprare prodotti per poi acquistarli istantaneamente usando il loro profilo Google.

Ecco le novità più interessanti presentate durante l’evento.

Discovery Ads

Google Discover (l’evoluzione del vecchio Google Now) è una sezione, accessibile da mobile digitando Google.com e dall’app di Google, che mostra aggiornamenti e news in tempo reale basati sugli interessi degli utenti e sullo storico di navigazione. Viene usato da 800 milioni di utenti a livello globale ogni mese e non poteva non diventare uno spazio in cui inserire inserzioni pubblicitarie. 

È la ragione per cui nei prossimi mesi vedremo comparire anche delle pubblicità acquistabili dagli inserzionisti e pagabili per click (CPC) sul feed home di YouTube, nelle tab Promozioni e Social di Gmail e sul feed Discover.

Google discovery
Google discovery

YouTube Bumper Machine

YouTube Bumper Machine è uno strumento di intelligenza artificiale che utilizza la machine learning per trasformare video di massimo 90 secondi di durata in tanti bumper ads da 6 secondi. 

Era il 2016 quando Google lanciava i Bumper ads, formati di video adv della durata di 6 secondi l’uno inseriti all’interno di un video YouTube, che prevedono la possibilità dello zapping (jumping). 

A rendere Bumper Machine e la machine learning accattivanti è la ulteriore possibilità di estrarre i momenti salienti del video per raccoglierli e organizzarli in diverse varianti di annunci da cui poter scegliere, tutto in pochi minuti.  

YouTube Bumper Ads
YouTube Bumper Ads

Gallery Ads

Gallery ADS rappresenta un nuovo modo di fare advertising solo per dispositivi mobili.

La pagina si arricchisce di un nuovo formato pubblicitario che, visualizzato in alto prima dei risultati della ricerca, dà la possibilità agli utenti di sfogliare facilmente, come un carosello, un annuncio in formato immagine con associato un titolo di testo e una didascalia (sarà possibile usare dalle 4 alle 8 immagini correlate a 3 titoli e a una descrizione di 70 caratteri). Nella gallery sono proposti diversi prodotti del brand selezionato sulla base della profilazione dell’utente e l’inserzionista paga per ogni click o swipe fino alla terza immagine della sequenza.

Gli annunci galleria combinano l’intento della ricerca con un formato di annunci immagine più interattivi, aiutando gli inserzionisti a mettere in risalto il proprio brand e rendendo più veloce per gli utenti l’accesso alle informazioni.

Showcase shopping ads

Introdotti da tempo nei risultati di ricerca, gli Showcase Shopping ads sono formati che ora vengono estesi anche a Google Images, alle Call To Action Social e Promozioni di Gmail, in Google Discover e nella home di YouTube. 

Showcase Shopping Ads

Rappresentano un nuovo formato di inserzione altamente visivo che mostra immagini lifestyle con le quali l’inserzionista ha la possibilità di far apparire i suoi prodotti a seguito di una ricerca non specifica sul brand ma riguardante la categoria di prodotti. 

La pubblicità, oltre a riportare informazioni sull’ubicazione del negozio, è composta da un’immagine grande e alcune più piccole sottostanti che riportano, a esempio, eventuali disponibilità cromatiche del prodotto o altri modelli similari allo stesso.

Showcase Shopping Ads

Deep Link

Si tratta di una funzionalità che permette di fare un deep link degli annunci tra le varie proprietà Web e Apps. Questo significa poter realizzare un annuncio dentro la ricerca, lo shopping e accedere direttamente all’app (se già installata) durante la navigazione. 

Deep Link

In altre parole  se un utente ha installato l’app di un venditore, quando navigherà online e cliccherà su un annuncio (Search, Display o Shopping) verrà indirizzato all’interno dell’app stessa, velocizzando così il processo di acquisto.

Google Shopping

Google Shopping subisce una radicale trasformazione attraverso l’introduzione di un carrello universale che comprende tutti i servizi offerti. In questa nuova versione i consumatori possono scoprire i prodotti e quando saranno pronti per l’acquisto potranno decidere se acquistare negli shop online, in un negozio o direttamente su Google. 

La homepage personalizzata della scheda Shopping, inoltre, permette agli utenti di filtrare gli articoli in base alle funzioni e ai brand, leggere recensioni e anche guardare video sui prodotti. I suoi punti di forza sono:

  • esperienza personalizzata sulla base dei precedenti acquisti, delle ricerche online e delle liste 
  • acquisti che possono dar luogo ad una consegna a casa o al prelievo in negozio 
  • pagamenti gestibili anche dalle carte conservate nell’account Google 
  • garanzia di Google per i resi e i rimborsi.

Aggiornamento campagne locali

Come ormai è noto, i consumatori effettuano svariate ricerche online tramite cellulare prima di recarsi in un negozio fisico. L’aggiornamento delle campagne locali prevede un’espansione per consentire a un numero sempre maggiore di aziende di promuovere un negozio fisico e suggerire all’utente azioni come cercare le indicazioni stradali per raggiungere il negozio o effettuare chiamate. 

Saranno semi-automatizzate, verranno visualizzate tramite Search, Display, Google Maps e YouTube. Insomma gli annunci potranno comparire quando gli utenti cercheranno indicazioni stradali o lungo il percorso di navigazione oppure nei suggerimenti di ricerca di Maps. Nella versione sperimentale le campagne hanno visto un incremento di 5 volte del ritorno sull’investimento.

Tante le potenzialità, tante le novità in arrivo, tanti i contenuti da esplorare per un mondo a portata di click.

Related Posts